Il mondo dell’energia sta rapidamente mutando: le fonti rinnovabili, l’efficienza energetica, le smart grid, le nuove tecnologie di coltivazione dei giacimenti, lo shale gas, la tutela dell’ambiente, le crisi economiche e le politiche di sostegno, la contrazione dei consumi in molti Paesi industrializzati e la crescita nei Paesi in via di transizione, sono fattori che stanno creando un sistema che solo pochi anni fa non era prevedibile. Dopo la rincorsa frenetica alla realizzazione di grandi centrali elettriche, motivata da un lungo periodo di energia primaria a basso costo, oggi si guarda sempre con maggiore attenzione all’economicità, alla produzione distribuita e all’efficientamento nell’uso delle risorse disponibili. Con la fine del periodo d’oro degli incentivi facili alle fonti rinnovabili, durato quasi 20 anni, le scelte di investimento per la realizzazione di nuovi impianti o per la gestione degli impianti esistenti, devono essere ben ponderate e ottimizzate. E’ questa la sfida del presente ed è questa la mission di GEA.