GAS SERRA: IN CINA AUMENTATI DI OLTRE IL 50% IN NOVE ANNI

130 Views

Secondo a quanto riportato da Le Figaro, le emissioni di gas serra dalla Cina sono aumentate del 53,5% in 9 anni. Lo ha reso noto il ministero dell’Ambiente cinese in base ai dati trasmessi all’Onu come previsto dalla convenzione sul cambiamento climatico: nel 2014 infatti le emissioni del Paese asiatico hanno raggiunto la cifra record di 12,3 miliardi di tonnellate, segnando appunto un +53,5% rispetto ai livelli indicati dalle autorità cinesi 9 anni fa. Pechino ha previsto il picco di emissioni “intorno al 2030“, ma ha spiegato che revisionerà le sue stime e gli obiettivi di lotta all’inquinamento l’anno prossimo. L’Unione europea invece è riuscita a ridurre del 20% le emissioni di gas serra: obiettivo raggiunto dunque – dall’Unione nel suo complesso – ma solo 15 Stati membri lo hanno realmente raggiunto. In alcune aree  e specificamente Austria, Malta, Irlanda, Spagna, Portogallo e Cipro – le emissioni sono persino aumentate. L’Italia, insieme alla Francia, non ha ancora raggiunto il risultato sperato: dal 1990 al 2017 le emissioni di gas serra sono diminuite solo del 15,92%. E’ Taranto la città italiana con maggior emissione di gas serra: sono oltre 12 milioni le tonnellate di CO2 emesse in un anno nella città pugliese, pari al totale prodotto da tutta la regione Lazio. (Fonte AGI)